boa tipsEnglish boa tipsDeutsch boa tipsItaliano  


Snake Care Home | Snake Forum | Snake Blog | Snake Photo Gallery

General Information

Suggerimenti per l’acquisto del serpente

Acquistare un serpente può essere un notevole investimento. L’acquisto di un qualsiasi animale domestico richiede di prendersi un impegno per la cura e il benessere dell’animale, e l’acquisto di un serpente non è differente. Come qualsiasi altro animale, è importante fare le proprie ricerche in modo da sapere se una specie o razza particolare è ciò che si amerà possedere negli anni a venire. Scoprite quanto è difficile dar loro da mangiare e una casa prima di acquistare.

Ricordate che alcuni serpenti possono diventare molto grandi, possono essere pericolosi e possono vivere a lungo. Periodi di vita di oltre vent’anni sono piuttosto comuni. Non presupponete che sarà semplice disfarsi di un rettile che non volete più. I grossi pitoni in particolare vengono sempre più accolti in rifugi per rettili. Fin troppo spesso vengono acquistati sull’impulso del momento perché sembrano essere “ganzi”. Anche gli zoo non avranno interesse in quel grosso serpente che non siete più in grado di gestire. E non pensate neppure per un momento di poterne “lasciare uno in libertà”.

La cura dei serpenti, specialmente quelli di maggiori dimensioni, può richiedere molto tempo e impegno. Potrebbe anche essere necessario l’aiuto di altre persone per la pulizia di routine della gabbia e il riempimento della ciotola d’acqua. Scoprite i dettagli prima di prendervi l’impegno. Esistono dei buoni libri disponibili per apprendere tutto ciò che c’è da sapere sui tipi più comuni di rettili che vengono tenuti come animali domestici.

Un’altra cosa da controllare prima di acquistare sono i regolamenti in vigore nella propria città. In molti luoghi esistono restrizioni sul tipo di serpenti che possono essere tenuti come animali domestici.

Detto questo è una buona idea preparare il recinto o terrario prima di acquistare un serpente. Diverse specie hanno diversi requisiti di calore, umidità e dimensione del terrario, pertanto ricordiamo di nuovo di fare delle ricerche preliminari.

Prima di acquistare osservate il serpente e verificate se mostra segni di cattiva salute. È una buona idea gironzolare per il negozio di animali o l’allevamento per un po’, limitandosi ad osservare i serpenti. Alcune osservazioni possono dare indizi sul temperamento individuale di un dato serpente nonché sul suo stato di salute. Il serpente non dovrebbe essere né troppo magro né troppo grasso. Gli occhi dovrebbero essere luminosi e lucidi. Se appaiono opachi è un segno che il serpente sta per effettuare la muta. Non acquistare un serpente nel periodo di muta. Attendere che abbia completato la muta per avere un’idea migliore del suo aspetto. Non dovrebbe avere screpolature della pelle.

È normale che i serpenti saettino di frequente la lingua. È il loro modo di percepire sapori ed odori che danno loro la percezione di ciò che sta avvenendo intorno a loro. In genere i serpenti non si affidano alla vista tanto quanto altri animali. Se il movimento della lingua è lento, potrebbe significare che il serpente è sulla difensiva.

È importante acquistare un serpente che sia nato o si sia schiuso in un allevamento di buona reputazione. Non comprare mai un serpente catturato in natura. Innanzi tutto, i serpenti catturati in natura spesso presentano problemi di alimentazione. Anzi, assicurarsi che il serpente sia felice di mangiare cibo ucciso precedentemente prima di acquistarlo. Se è abituato a mangiare cibo vivo, potrebbe essere difficile addestrarlo a mangiare cibo già morto. Se si tratta di un serpente che avete catturato voi stessi è necessario sapere quale specie sia per poterlo alimentare con la sua dieta normale. Ad esempio alcune specie di serpenti vivono esclusivamente di uova di altri serpenti. Come farete ad alimentare uno di questi serpenti?

Un’altra ragione per non comprare un serpente catturato in natura è che potrebbe sconvolgere l’ecologia naturale dell’ambiente in cui è stato catturato. I serpenti domestici vengono allevati in grande quantità. Non c’è alcuna ragione per mettere a repentaglio altri ambienti ecologici e stressare un serpente selvaggio quando sono disponibili così tanti serpenti in cattività.

Alcune specie di serpenti non sono comunemente allevate in cattività ed è probabile che siano state catturate in natura. Questo può essere vero anche per serpenti acquistati in un negozio di animali. Il pitone a palla è uno di tali serpenti ed è divenuto una specie minacciata nel suo areale originario, l’Africa. Scoprite prima dell’acquisto se il serpente che volete acquistare è stato catturato in natura. Se dovete assolutamente comprare un serpente catturato in natura assicuratevi che sia un esemplare molto giovane.

Il miglior posto dove trovare un allevatore affidabile e un’associazione di erpetologi locale. La maggior parte delle regioni è dotata di club di erpetologi per le persone interessate nell’allevamento dei rettili. Se siete fortunati potreste anche essere in grado di visitare una fiera di erpetologia nella vostra area. Gli allevatori prendono parte a questi eventi e mettono in mostra i loro esemplari. Cercate on-line per avere informazioni sulle mostre di erpetologia a cui poter partecipare (L’erpetologia è il ramo della biologia che studia i rettili e gli anfibi. “Ofidi” è un soprannome comune per questi animali). Entrare in contatto con altri appassionati è un altro ottimo metodo per trovare gli allevatori. Unitevi ad un gruppo, anche se è solo una comunità online, oppure visitate il nostro forum (www.boatips.com/forums) per saperne di più.

Quando studiate le scelte disponibili per le specie di serpenti domestici, apprendete i nomi latini. I nomi comuni variano da negozio a negozio e da regione a regione. Conoscendo esattamente quale specie desiderate avere si possono evitare molti problemi. Diverse specie di serpenti simili, ad esempio i boa e i pitoni, hanno temperamenti diversi e crescono fino a dimensioni diverse. Sapere solo che si tratta di un boa o di un pitone non è abbastanza specifico per sapere con sicurezza ciò che si sta acquistando.

Infine, alcuni individui semplicemente non dovrebbero avere un serpente domestico. Fra questi vi sono nuclei domestici con bambini sotto i cinque anni e chiunque abbia un sistema immunitario compromesso. Il motivo per cui i serpenti sono pericolosi per questi individui e che vi è una piccola possibilità che i serpenti siano portatori di salmonella. Inoltre i bambini piccoli possono essere feriti dai serpenti. Sebbene alcuni bambini piccoli e altri animali domestici siano stati costretti a morte da grandi serpenti domestici, specialmente pitoni reticolati e pitoni birmani (che possono raggiungere una dimensione di 7,5 metri e pesare diverse centinaia di kg), la maggior parte delle vittime sono state giovani maschi. E la maggior parte dei giovani maschi che sono stati uccisi dal proprio serpente era sotto l’influsso di alcool o droghe quando è successo.

Sappiate ciò a cui andate incontro quando iniziate a pensare di acquistare quel serpente che sembra davvero “ganzo”. Prendete un serpente per principianti, come un pitone a palla o un serpente del grano, se siete dei principianti. E preparatevi per un impegno di lunga durata.